Assicurazione sanitaria per un viaggio a Bangkok: come, quale e perché

Per non aver preoccupazioni durante un viaggio a Bangkok è necessario stipulare un’assicurazione medico-sanitaria. Ma trovare la migliore e soprattutto capire qual è la più adatta alle nostre esigenze non è facile. Per questo ve lo spieghiamo noi!
Avete intenzione di fare sport estremi? Volete assicurare anche i vostri accessori tecnologici come macchina fotografica o computer portatile?

La Thailandia è un paese che, a livello di sicurezza, presenta notevoli differenze tra una zona e l’altra del paese: se si tratta di visitare Bangkok e altre mete turistiche rinomate ci sentiamo di rassicurare il viaggiatore, a livello sanitario e igienico gli standard sono decisamente elevati e la possibilità di incappare in malattie tropicali è molto bassa (in ogni caso, molto dipende anche dalla stagione in cui viaggerete). Diverso è però il rischio rappresentato da furti e incidenti di tipo stradale che hanno decisamente un’incidenza maggiore proprio in grandi città molto frequentate dai turisti, come ad esempio la capitale. Per questo motivo e anche per poter viaggiare con maggiore tranquillità in una zona del mondo tanto lontana e tanto diversa dall’Italia, consigliamo di stipulare a copertura del vostro soggiorno un’assicurazione medico sanitaria (ma non solo) di viaggio quando visitate Bangkok.

L’assicurazione ideale per essere tutelati in un paese asiatico deve avere un buon massimale, prevedere il rimpatrio in caso di necessità, coprire l’eventuale furto di oggetti di valore (se viaggiate con strumentazione elettronica costosa o ad esempio gioielli), avere assistenza 7 giorni su 7 e 24 ore su 24. Ovviamente dovrete valutare bene quale piano assicurativo scegliere anche in base alle zone che volete visitare o alle attività che progettate di intraprendere: immersioni e trekking sono ad esempio considerati sport a rischio in molte polizze e necessitano di coperture specifiche. Allo stesso modo anche mettersi alla guida di automobili o motorini può significare non essere tutelati in caso di incidente per danni alla propria persona o al prossimo nel caso il piano di tutela non lo preveda. Inoltre vi ricordiamo che per essere regolarmente autorizzati a guidare questi mezzi in Thailandia è necessario ottenere una patente internazionale.

La vostra assicurazione dovrà prevedere la copertura sanitaria in loco presso ospedali internazionali. A Bangkok in particolare ce ne sono diversi, pubblici o privati, di qualità davvero eccellente, mentre se vi trovaste in zone rurali sarà necessaria una copertura per l’eventuale trasporto presso l’ospedale internazionale più vicino. Malattie tropicali come dengue e malaria sono state quasi debellate a Bangkok e in alcune aree molto turistiche ma sono ancora endemiche in molte altre aree del paese, specialmente la dengue per la quale ci sono ogni anno focolai di riattivazione soprattutto nel nord-est del paese.
Ricordate di proteggervi quindi dalle puntura di zanzare e in caso di febbre e malesseri sospetti rivolgetevi subito ad un ospedale internazionale sfruttando la vostra copertura sanitaria. Se programmate escursioni nella natura non dovrete stare attenti solo alle zanzare, perché purtroppo uno degli incidenti più comuni in Thailandia è quello del morso di animale selvatico o del cane randagio. Ricordate che la rabbia è endemica in tutte le zone rurali e che con i morsi di animale (anche piccoli) c’è in generale un alto rischio di infezione per la quale è sempre meglio sottoporsi ad accertamenti sanitari. In generale il rischio di contrarre patologie veicolate dagli alimenti è basso in città e si alza nelle aree rurali, ma come in quasi ogni paese dal clima tropicale queste sono problematiche alle quali il turista è molto spesso soggetto nonostante la messa in atto di norme igieniche adeguate, anche solo per mancanza di anticorpi.

L’incidenza dei furti, bassissima nelle aree rurali o in quelle meno turistiche, cresce molto nel centro di Bangkok anche se si tratta solitamente di borseggiatori e non di furti che sfociano in episodi di violenza, molto rari in città. Se viaggiate con oggetti di valore valutate l’assicurazione dei suddetti o del vostro intero bagaglio.

Le motivazioni per cui un’assicurazione di viaggio ben fatta può essere utile sono infinite, non fatevi cogliere impreparati e valutate attentamente quale scegliere. In questo articolo vi paliamo delle migliori assicurazioni di viaggio che potrete stipulare a tutela della vostra vacanza. Per tutte quelle che abbiamo raccolto e analizzato avrete la possibilità di ottenere informazioni e fare preventivi on line su vari pacchetti. Vi consigliamo di provare più varianti e scegliere solo una volta che avrete una panoramica completa, perché spesso a seconda della meta, del periodo di viaggio, delle attività previste e dell’età dei partecipanti la cifra potrà cambiare notevolmente, quindi per trovare il miglior rapporto qualità prezzo per l’assicurazione personalizzata del vostro viaggio in Thailandia dovrete fare più simulazioni.

Abbiamo recensito per voi le migliori compagnie che offrono assicurazioni di viaggio adatte per Bangkok e la Thailandia in generale.

World Nomads

World Nomads è l’assicurazione per eccellenza del viaggiatore. Perché? È detto fatto: è incredibilmente semplice e veloce da stipulare, comprende varie opzioni standard tra copertura sanitaria, rimborso volo, coperture furti e ha clausule molto chiare ad esempio per le attività all’aperto e gli sport estremi. Soprattutto però può essere stipulata ed estesa anche mentre siete in viaggio, senza bisogno di essere fisicamente in Italia (che è richiesto dalla maggior parte delle assicurazioni). La flessibilità è una dote molto amata dai viaggiatori, ma spesso si paga con prezzi leggermente maggiorati.

Coverwise LTD

Questa compagnia assicurativa è un nome meno noto in Italia ma offre ottimi pacchetti copertura per viaggiatori. È stata anche premiata per diversi anni come migliore polizza viaggio in Germania e offre interessanti e convenienti pacchetti assicurativi per chi viaggia con una famiglia numerosa al seguito.

Frontier Italia

Frontier è l’assicurazione specializzata in viaggi gemellata con IMA Assistance e Insurance Travel che offre un’assistenza rapida e dettagliata in italiano. Infatti l’assicurazione Frontier è tutta Made in Italy e parla la nostra lingua madre grazie personale altamente qualificato, che può essere contattato addirittura via whatsapp! 

Columbus Direct Italia

Columbus Direct è una solida e rinomata compagnia assicurativa che ha sede in ben 50 paesi al mondo. Il bello di Columbus è che da la possibilità di stipulare anche polizze molto convenienti last minute! Ci si deve però trovare ancora in territorio Italiano, ma tutte le polizze comprendono l’assicurazione del volo e offrono anche una copertura free per tantissime attività sportive.

Per approfondire